1

agenzia entrate

TORINO - 23.10.2019 - Anche a Torino,

così come altrove in Piemonte, i lavoratori delle Agenzie fiscali hanno effettuato un presidio davanti alla sede della Direzione regionale delle Entrate, per chiedere strumenti adeguati per la lotta all’evasione. La mobilitazione è stata promossa da Cgil, Cisl, Uil, Unsa e Flp delle Agenzie fiscali. A seguito dei pensionamenti ordinari e di quelli per quota cento, in Piemonte -stando al sindacato- il calo degli addetti ridurrà del 25 per cento nel corso del prossimo anno la dotazione organica degli uffici. Si passerà, così pare, dagli attuali 11 dirigenti (che coprono circa 20 uffici dirigenziali) a cinque o sei. Per questo la mobilitazione e l’appello al Governo.

 

 

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.