1

fortune gaf4b140f5 640

15-08-2022 -- La parola ‘oroscopo’ non è mai stata inserita nel testo delle leggi italiane e quindi è una di quelle pochissime parole che troviamo nel vocabolario e solo lì.
Invece la parola ‘astrologia’ è inserita in molti atti normativi, anche se solo dal 2004, e relativamente ai servizi televisivi a sovrapprezzo. Sono ammessi infatti i programmi televisivi o radiofonici di televendita e di astrologia e cartomanzia.
Il dubbio di carattere giuridico riguarda la figura del ciarlatano tuttora prevista dal Testo Unico delle Leggi di Pubblica sicurezza (vedi editoriale qui https://www.ossola24.it/index.php/23360-il-plagio-e-il-mestiere-di-ciarlatano-nuovo-editoriale-di-carlo-crapanzano). Il cartomante o l’astrologo può essere considerato un ciarlatano visto che il suo lavoro è ammesso dalla legge sia nelle televisioni che nelle radio?


Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.