1

abusi

NOVARA – 03-06-2019 – Domani, martedì 4 giugno, sarà la Giornata internazionale dei bambini innocenti vittime di aggressioni. Si tratta di una commemorazione istituita nel 1982 dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite, sconvolta dal grande numero di bambini palestinesi e libanesi innocenti vittime degli atti di violenza. L’obiettivo di questa Giornata è riconoscere le sofferenze indotte ai bambini di tutto il mondo, vittime di violenze fisiche, psicologiche ed emozionali, oltre che un momento di riflessione per ricordarsi che dobbiamo difendere i diritti dei bambini. L’Asl Novara per l’occasione ha reso note alcune riflessioni della dottoressa Cinzia Peruzzi, direttore della Struttura Complessa di Neuropsichiatria Infantile dell’Asl Novara che ricorda: “L'abuso all'infanzia è un problema di tutti, prevenirlo vuol dire permettere al bambino di sviluppare le sue potenzialità innate di crescita e di diventare un adulto completo. Per abuso all'infanzia si intende ogni forma di violenza fisica o psicologica, ripetuta nei confronti dei bambini. Comprende il maltrattamento fisico, le cure inadeguate, il maltrattamento psicologico e l'abuso sessuale. E' necessario essere consapevoli che qualsiasi situazione di abbandono e pregiudizio di un bambino debba essere segnalata all'autorità giudiziaria da parte di ogni incaricato di pubblico servizio che ne venga a conoscenza senza ritardo e per iscritto ma anche da parte del semplice cittadino. Si deve denunciare il sospetto, non cercare la certezza che spetta alla magistratura. Per segnalare, ricevere informazioni, confrontarsi ci sono i Servizi Sociali del Comune di residenza e gli organi di Polizia o i comandi dei Carabinieri”. Nell’Asl Novara esiste attualmente un’Equipe Tutela Infanzia (E.T.I.), formata da operatori appartenenti a diversi Servizi – Neuropsichiatria Infantile, Psicologia Clinica, Medicina Legale, Pediatria, Servizi Sociali, con funzione di consulenza, informazione, aggiornamento e raccolta dati al fine di costruire un linguaggio e una metodologia comune. A Novara, inoltre, nel 2017 è iniziata la sperimentazione del Programma di Intervento Per la Prevenzione dell'Istituzionalizzazione nelle famiglie negligenti - P.I.P.P.I.I. – in cui sono state coinvolte ad oggi una ventina di famiglie.

 

 

 

 

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.